giocolando

2/26/2005

Kaizen - day 4 : SEIKETSU


SEIKETSU: develop a personal sense for organizing your things. Develop routines, optimize your system according to your needs.


Per la serie, quando il gioco si fa duro...

Puff, pant, qui si comincia a faticare, lavoro di concetto! Sviluppare un senso personale per l'organizzazione, mica come dirlo!

Routine, ottimizzazione.

Ok, conosco il kung-foo. Vediamo che si può fare. Innanzitutto che cosa faccio di solito quando le cose funzionano? In teoria dovrebbe bastare prendere quelle cose, e cercare di costruirci attorno una routine. Proviamo (non esiste il cucchiaio!).

1. Al mattino, fai una lauta colazione, una doccia (che è importante, specie se tendi a dimenticartene quando lavori da casa e sai che non vedrai nessuno al di là del postino per tutta la giornata) e poi prenditi 10 minuti per non fare assolutamente niente. Se ci credi o ti fa sentire meglio medita, fai visualizzazioni, basta che non cominci a mettere in moto il cervello e a pensare a [r|c]azzo.

1.bis Riprendi la scaletta della sera precedente e rivedila rapidamente.

2. A meno che tu non sia in pieno flusso (che non significa nel bel mezzo di una conversazione su messenger...), ogni ora e mezzo / due fai una breve pausa, possibilmente condita da aria fresca e un bel bicchierone di... H2O.

3. Evita di procrastinare, a meno che non ci sia un motivo più che valido.
4. Allo stesso tempo, se arriva una richiesta di qualcosa di non urgente (nota bene: dal punto di vista del committente sarà tutto urgente), riservati di farla in un secondo momento, ma datti un tempo per farlo.

5. A fine giornata, fai il sunto di ciò che sei riuscito a fare della scaletta, di tutte le cose che non erano in scaletta e che hai fatto lo stesso (magari chiediti anche perchè). Poi scrivi i propositi per il giorno dopo, cercando di essere più realista del giorno prima.



Adesso basta che mi sembra di scrivere banalità. Però oh, alla fine così le cose funzionano, storie poche... al solito, io ci provo :)