giocolando

2/28/2005

Lo chiamavano Zadig


GRAVICELLS
Originally uploaded by bru76.

Quando decisi di aprire una succursale italiana del mio blog, la scelta più difficile fu ovviamente scegliere il nome. Tra quelli che mi vennero in mente, c'era anche "serendipity"... la parola più bella del vocabolario inglese, che purtroppo in italiano suona piuttosto sgraziatamente come serendipità.
Serendipity è spesso banalizzata come sinonimo di coincidenza, ma è molto, molto di più.
È quando accade qualcosa di totalmente inaspettato che ti porta un notevole vantaggio. Tipo (per voler stare allegri) che ti prende un coccolone su un ascensore, e si scopre che l'uomo barbuto a fianco a te è in realtà un medico espertissimo, volenteroso e particolarmente di buon umore, che un'ambulanza si era fermata per caso proprio davanti al portone, che non c'è traffico pur essendo venerdì pomeriggio all'ora di punta e che, magicamente, al pronto soccorso son tutti vispi e arzilli e non vedono l'ora di rendersi utili.



La mia vita è costellata di serendipity. Non tutte al livello dell'accoppiata "medico+ambulanza" di cui sopra, ma non mi lamento. Ad esempio mi capita spesso di incontrare vecchi e nuovi amici per caso. "Ma è solo una coincidenza!" direte voi... e invece no, dico io, innanizitutto perché c'è sempre una bella dose di emozione, tutt'altro che trascurabile, e che cresce esponenzialmente con il numero di incontri fortuiti. A questo punto dovete immaginarvi il Bru come una specie di PacMan, o di Mario, vestito tendenzialmente di nero e che gironzola sul platform della sua vita con una musichetta sintetica di sottofondo... e ogni volta che gli capita una serendipity Bru fa un salto, si illumina, la musichetta cambia accelerando progressivamente tipo sirtaki (bene, e ora per 3 giorni avrò in testa la musichetta di BubbleBubble...), mentre il nostro eroe comincia a mangiare i fantasmini.

Ecco, tra venerdì e domenica c'è stata una qualche congiunzione astrale che mi ha donato almeno una dozzina di questi momenti. Sono in overdose, è un fatto. ;)


P.S.: per chi si stesse chiedendo chi è Zadig