giocolando

4/06/2005

Giocoliamo

Tanto per tentare di dare un senso al nome di questo blog (e nel tentativo di ricominciare a muovere un po' questi 70 chili di carne e ossa che mi portano a spasso), oggi sono andato ad esplorare una palestra di giocoleria che c'è qui vicino a casa, ad Alessandria.
Il gruppo è variegato ed interessante, con tanta voglia di imparare e di fare. Non ci son grandi attrezzature, ma tanto non servono, palline e clave a volontà sono più che sufficienti per assicurare settimane e settimane di addestramento e bei ricordi. Sempre che tu voglia metterti in gioco.
E così, come ormai nel mio stile, vado con un altro sputtanamento pubblico: a valore da oggi, almeno mezz'ora di giocoleria quotidiana. Ho detto.
E di tanto in tanto qualche trucco (man mano che li imparo eh).
Per oggi, la mia attività è stata essenzialmente finalizzata a recuperare quelle (tante) nozioni e quella (poca) pratica che avevo acquisito negli anni e che si è persa un po' come lacrime nella pioggia, causa inattività.

In particolare, per quanto riguarda le clave, esse vanno tenute a 45 gradi...
Non appena me ne sono ricordato (perché qualcuno l'ha detto a qualcun altro), è come se si fosse accesa una lampadina, e le clave hanno cominciato a girare (e cadere, ovvio) in modo assai più fluido :)

Il gruppo si riunisce il mercoledì, ho quindi una settimana di tempo per lavorarci su...

Tra l'altro, pare che presto lo spazio che ci ospita sarà attrezzato anche di camera oscura... il che renderà le cose quanto più interessanti :P